Temporary Tattoo Blog

Tatuaggi per una buona causa

Tuesday, May 5th, 2015
Tatuaggi per una buona causa

Il tempo in cui i tatuaggi servivano solo a migliorare il proprio aspetto o trasmettere una certa immagine di sè è passato da un pezzo. Oggi i tatuaggi hanno quasi sempre un significato personale per chi se li fa. Inoltre, fanno spesso riferimento a temi sociali e buone cause.

Tatuaggi per la lotta contro la fame

zlatan ibrahimovic - www.tattooforaweek.com

A febbraio dello scorso anno, il fuoriclasse svedese Zlatan Ibrahimovic ha giocato una partita straordinaria. La sua squadra, il Paris Saint-Germain, giocava contro il Caen e dopo aver segnato un gol, il controverso calciatore si è alzato la maglietta mostrando un torso completamente ricoperto di tatuaggi. Questo gesto gli è costato un cartellino giallo. In conferenza stampa Ibrahimovic ha poi dichiarato che non gli importava nulla del cartellino giallo. Aveva i nomi di 15 persone che stavano morendo di fame tatuate sul corpo con tatuaggi temporanei. Togliendosi la maglietta voleva portare l’attenzione sul problema della fame nel mondo. Ibrahimovic ha aggiunto che avrebbe voluto tatuarsi i nomi di tutti coloro che stanno morendo di fame nel mondo, ma sarebbero 805 milioni. “Ogni settimana ricevo ogni tipo di incoraggiamento, ma ci sono così tante persone che non ricevono mai incoraggiamento da nessuno. E anche loro ne hanno bisogno. In qualità di ambasciatore del Programma Alimentare Mondiale, voglio assicurarmi che lo ricevano.”

Nastro Rosa 

Ibrahimovic non è l’unico ad usare i tatuaggi per una buona causa. I tatuatori di tutto il mondo hanno notato un cambiamento nei loro clienti già da qualche anno. Mentre in passato la gente chiedeva sempre gli stessi tatuaggi impersonali – marinai, tribali, teschi, ecc. – ora le persone tendono a chiedere tatuaggi con un significato speciale. Spesso si tratta di temi sociali e buone cause. Uno dei ‘tatuaggi benefici’ più richiesti  è il fiocco rosa, simbolo della lotta contro il tumore al seno. Alcune persone se lo fanno tatuare dopo aver perso una persona cara a causa della malattia (in quel caso il tatuaggio è spesso accompagnato dal nome della persona morta), altre lo scelgono per farsi forza durante la terapia, o semplicemente perchè desiderano supportare questa campagna. Puoi trovarne di diversi tipi:

pink ribbon tattoo 2 - www.tattooforaweek.com pink ribbon tattoo-www.tattooforaweek.com pink ribbon tattoo 3 - www.tattooforaweek.com pink ribbon tattoo 4 - www.tattooforaweek.com

Gay pride

La lotta per la parità dei diritti per gay e lesbiche non è finita, quindi non sorprende che  quello del ‘gay pride’ sia un tema molto diffuso tra i tatuaggi benefici. Ce ne sono di tutti i tipi. Da tatuaggi con i colori dell’arcobaleno a discreti tatuaggi d’amore che possono o meno avere un significato nascosto.

gay pride tattoo - www.tattooforaweek.com gay pride tattoo 2 - www.tattooforaweek.com gay pride tattoo 3 - www.tattooforaweek.com

Uno dei simboli che viene usato più spesso è un triangolo rosa. Fa riferimento ai campi di concentramento nazisti dove gli omosessuali erano costretti ad indossare un triangolo rosa sulla casacca.

gay pride tattoo 4 - www.tattooforaweek.com

Alcuni trasformano il tatuaggio in qualcosa di divertente o molto nerd:

Gay pride tattoo 6 - www.tattooofraweek.com

Gay pride tattoo 5 - www.tattooforaweek.com

Tsunami

henk schiffmacher - www.tattooforaweek.com

Henk Schiffmacher, aka il re dei tatuaggi di Amsterdam, voleva fare qualcosa in seguito allo tsunami che ha colpito il Giappone. Così, ha dato vita ad una campagna con cui la gente poteva scegliere un tatuaggio e l’importo sarebbe stato donato alle organizzazioni  di aiuto per lo tsunami. Pensando che il Giappone fosse abbastanza ricco, i soldi raccolti non furono destinati agli aiuti umanitari, bensì alla ricostruzione del paese e in particolare del patrimonio culturale che era andato distrutto. La campagna di Schiffmacher ebbe un enorme seguito. “Finì col diffondersi in Inghilterra e Stati Uniti. In Giappone e anche in paesi come Italia e Spagna i tatuatori presero parte alla campagna. Le persone arrivavano e dicevano ‘Ho sempre voluto avere un tatuaggio; ora è un buon momento per farlo.’” La campagna ha raccolto circa 6.000-7.000 euro.

Ognuno ha il proprio obiettivo?

Certamente ci sono tantissime buone cause da supportare: ambientali, per i diritti dei bambini, per i diritti degli animali, ecc. I tatuaggi, sia temporanei che permanenti, sono il modo ideale per attirare l’attenzione su un tema a noi caro. In questo modo ne diventerai automaticamente ambasciatore. Creare tatuaggi temporanei è davvero facile. Dai un’occhiata qui.

Comments are closed.